Rimedi naturali contro l’insonnia. Quali sono?

Rimedi naturali contro l’insonnia. Quali sono?

disturbi sonno

L’importanza di dormire bene

Dormire è molto importante perché durante la notte il cervello produce melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia ma la sua funzione è anche quella di regolare il ritmo circadiano dell’organismo permettendo di espletare al meglio le funzioni fisiologiche.

Oltre al recupero delle energie spese durante il giorno, il sonno è benefico perché allontana lo stress e ricarica il cervello che in questo modo lavora meglio, ma purtroppo non tutti riescono facilmente ad addormentarsi o a mantenere un sonno di qualità.

ore di sonno

Cos’ è l’insonnia

Parliamo in questo caso di disturbi del sonno, che possono presentarsi come la conseguenza di diversi fattori ambientali e non, ed incidono molto sulla qualità della vita perché vanno a compromettere il riposo notturno, fondamentale per il benessere psico-fisico di ogni individuo.

Il principale è l’insonnia, che in base alla persona, può presentarsi in tre diverse varianti:

  • l’incapacità di prendere sonno (insonnia iniziale),
  • frequenti risvegli nel cuore della notte con difficoltà a riaddormentarsi (insonnia intermediaria),
  • risveglio troppo presto la mattina con difficoltà a riaddormentarsi (insonnia terminale).

Cause dell’insonnia

Come gli altri disturbi del sonno, l’insonnia spesso è la conseguenza di svariate condizioni patologiche psichiche o fisiche, oppure il risultato di cattive abitudini riguardo all’alimentazione, all’attività fisica ed ai ritmi di vita in generale.

In alcuni casi può essere causata anche da altri disturbi come ad esempio quello delle gambe senza riposo, una sindrome caratterizzata dalla comparsa, al momento di coricarsi, di un fastidio alle gambe che si allevia soltanto muovendole e dunque rendendo difficile addormentarsi.

Conseguenze dovute alla cattiva qualità del sonno

Bisogna affrontare subito il problema perché altrimenti si rischia solo di peggiorarlo: dormire fa bene alla salute e non possiamo davvero farne a meno. Le ore di sonno sufficienti variano da persona a persona, ma in media possiamo definire 8 ore come il quantitativo giusto, ma più che la quantità è importante la qualità perché le conseguenze sono spiacevoli.

Le principali conseguenze causate dalla mancanza o cattiva qualità del sonno sono:

  • problemi interpersonali,
  • irritabilità,
  • difficoltà di memoria,
  • difficoltà di concentrazione,
  • affaticamento,
  • eccessiva sonnolenza diurna,
  • cattivo umore,
  • stress,
  • nei casi più gravi l’insonnia a lungo andare porta alla comparsa di ansia e depressione.

disturbi sonno

Come sconfiggere l’insonnia in modo naturale

Come abbiamo visto, dormire è un’attività di cui proprio non possiamo fare a meno, per questo oltre ad una terapia con farmaci, una buona via da seguire è quella dei rimedi naturali. Ci sono in natura diversi principi attivi contenuti negli estratti delle piante che possono aiutare a dormire grazie agli effetti rilassanti che esercitano sull’organismo, inoltre il vantaggio è che si tratta di sostanze 100% presenti in natura che vengono sintetizzate in molti integratori alimentari, senza l’aggiunta di elementi chimici.

LEGGI ANCHE: Migliori rimedi contro l’insonnia.

sconfiggere insonnia

Ecco le più conosciute:

Melatonina:

al primo posto sicuramente c’è la melatonina, ormone secreto dal corpo che segnala al cervello che è il momento di andare a dormire. Regolato dai ritmi del giorno, la melatonina trova la sua fase di massima produzione nelle ore notturne proprio per la presenza del buio, ma qualora ci siano problemi come l’insonnia, per integrarla possiamo trovare in commercio molti nutraceutici. Benefica anche per chi, in base ai propri impegni, necessita di dormire il giorno piuttosto che la notte, la melatonina migliora la qualità e la quantità di sonno, riducendo i tempi per addormentarsi.

 Valeriana:

conosciuta anch’essa per le sue proprietà rilassanti e benefiche, la valeriana è una pianta originaria dell’Asia e dell’Europa molto efficace anche per trattare l’ansia e la depressione. La valeriana deve il suo ‘potere’ ai composti in essa presenti, dalle proprietà calmanti, sedative e miorilassanti.

Magnesio:

questo minerale favorisce la maggior parte dei processi del corpo, e si rivela molto utile anche per chi soffre di insonnia, infatti aiuta a rilassare la mente e il corpo facilitando l’addormentamento. Assumere integratori a base di magnesio è un valido aiuto contro l’insonnia perché molti studi hanno dimostrato che questo minerale incrementa i livelli di acido gamma-aminobutirrico, un neurotrasmettitore dagli effetti calmanti. In aggiunta, il magnesio diminuisce lo stress e rilassa la muscolatura, ma oltre a trovarlo in molti integratori alimentari, esso è presente in quantità numerose in diversi cibi come noci, lenticchie, spinaci, cioccolato fondente, quinoa, e in generale sulla frutta secca e i legumi.

Lavanda:

pianta dia caratteristici fiori violetti che trova in casa molteplici utilizzi grazie alla profumazione particolare, ed è proprio quest’ultima ad avere effetti rilassanti e lenitivi. Alcuni studi hanno dimostrato che l’aroma della lavanda migliora la qualità del sonno solo annusandola per circa mezz’ora prima di coricarsi, ma la troviamo come ingrediente in molti integratori perché agisce sul sistema nervoso rilassandolo.

Passiflora:

questa pianta è molto comune nel trattamento di disturbi del sonno e nervosismo, e per le sue proprietà benefiche viene anche utilizzata contro le convulsioni. I principi attivi in essa presenti hanno effetti calmanti e induttivi del sonno alleviando gli spasmi muscolari.

Glicina:

questo amminoacido agisce sul sistema nervoso abbassando la temperatura e segnalando che è l’ora di andare a dormire. Oltre a rafforzare muscoli, ossa e tessuto connettivo, la glicina migliora la qualità del sonno diminuendo la sensibilità alla fatica durante il giorno.

Camomilla:

concludiamo con quello che possiamo definire il ‘rimedio della nonna’, ossia la camomilla, pianta dalle proprietà ansiolitiche e sedative.

Altri accorgimenti utili per rilassarsi

bagno rilassanteRicordiamo che oltre a curare l’insonnia è importante modificare lo stile di vita, in particolare bisogna partire dall’alimentazione, mangiando sano e prediligendo cibi ricchi di nutrienti e leggeri, ma non poco prima di dormire. Allo stesso modo bisogna praticare attività fisica regolare ed evitare fumo e alcool. Anche fare yoga può aiutare a dormire bene e allontanare ansia e stress.

Per indurre il corpo al rilassamento inoltre possiamo fare un bagno caldo prima di dormire oppure un infuso rilassante (melissa, camomilla, valeriane). Evitare la luce blu degli schermi dei dispositivi è un altro accorgimento in più.

Prodotti consigliati per dormire meglio

Oltre a cercare di avere uno stile di vita sano ed equilibrato, evitare gli eccessi di alcol e fumo, fare attività fisica regolare e utilizzare i rimedi naturali di cui abbiamo parlato fin’ora un valido aiuto per dormire bene e combattere l’insonnia, può arrivare anche da alcuni integratori alimentari a base di componenti naturali con principi rilassanti e che stimolano il sonno.

Abbiamo capito infatti che per vivere bene la cosa fondamentale in assoluto è riuscire a dormire bene. Ecco alcuni prodotti consigliati da noi per voi:

Morpheus: vai alla recensione completa del prodotto   —-> CLICCA QUI.

Melatolin Plus: vai alla recensione completa del prodotto —-> CLICCA QUI.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico. Leggi il Disclaimer.

Se hai trovato l'articolo interessante condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

E' ora di dire BASTA! Prenditi cura del tuo sonno adessoSCOPRI DI PIU'